Weekend e/o Visita, Degustazione, Pranzo e Attività in Vigna

Il Senso della Terra – “Castello e Tenuta di Corbara”

Sabato e Domenica, 26 e 27 maggio

Castello e Tenuta di Corbara – Lago di Corbara, Orvieto (TR)

 

Prenota o Regala

 

Gli ospiti potranno scegliere se optare per la formula weekend o per la sola giornata di domenica.

 

Avvolti dal vino lì dove nasce, godendo di natura e armonia, ci immergiamo nel suggestivo scenario del Lago di Corbara, dove la viticoltura è arte antica e multiforme.
Fra vigne e castelli, corsi d’acqua e colline, coglieremo aromi e sapori locali, scoprendo o riscoprendo vitigni autoctoni millenari che si fondono con l’innovazione enologica internazionale.
Una o due giornate di cultura e piacere, vissute fra incontri e degustazioni, relax e piccole attenzioni, all’insegna della bellezza e dell’eccellenza che caratterizzano questi luoghi e lo straordinario patrimonio culturale e territoriale italiano.

 

 

Programma

 

sabato 26 maggio

  • ritrovo alle h 12,30 presso la reception di Tenuta di Corbara
    • registrazione e sistemazione presso il Podere Torricella

 

  • Pranzo al Podere Il Caio con in degustazione i primi 2 vini di Castello di Corbara:
    • Bruschette, Affetati e Formaggio
    • Pizza e Piccolo Fritto
    • Lasagna al Ragù di Chianina
    • Cosciotto di Maiale al Ginepro

    In abbinamento: Orvieto Classico Superiore DOC 2017 e Castello di Cobara 2017

 

 

Sistemazione presso appartamenti e camere

 

Pomeriggio:
relax pomeridiano fra campagna, vigna e piscina

 

 

 

 

 

 

 

 

  • 16:30 Visita in vigna e “Alla ricerca del tarfufo” (tour guidato)
    • visita ai vigneti rappresentativi dell’azienda con approfondimenti
    • prima edizione Umbra del “Cane Vagabondo” – L’Associazione Nazionale Tartufai Italiani, guidati dall’ eccezionale fiuto del Lagotto, ci renderanno partecipi di una avvincente sfida, alla ricerca del Tartufo; durante l’evento gli esperti ci spiegheranno le tecniche di cava e ci introdurranno nell’affascinante mondo dell’Oro Nero.

  • al termine: ritorno al Podere e relax

 

  • h 21 cena a base di tartufo

in abbinamento saranno servite alcune delle  Vecchie Annate dei viniaziendali:

    • Uovo, Crostino, Focaccina e Fagioli al Tartufo fresco nero estivo > Grechetto 2011
    • Tagliolini al Tartufo Nero estivo a scaglie > Orzalume 2016
    • Maiale con Tartufo Nero estivo a scaglie e patate arrosto > Lago di Corbara Doc 2016
    • Tris di Formaggi  locali stagionati > Lago di Corbara Doc 2007

Wine Communicator & Sommelier: Daniele Graziano

Ospite della serata, il comico Dario Cassini

 

domenica 27 maggio

“Cantine Aperte”: degustazioni, visita in cantina, musica in vigna e pranzo

h 11:00 Appuntamento in Azienda: introduzione e visita in Vigna
h 12,00 Visita in Cantina

 

h 12,30 Sala Degustazioni Cantina Riservata – con annate storiche e approfondimento di territorio, storia ed espressioni enologiche

  • Orvieto Classico Superiore 2017
  • Orvieto Classico Superiore 2011
  • Lago di Corbara 2016
  • Lago di Corbara 2002

 

h 13,30: Pranzo e Degustazione in Cantina, in Sala Degustazioni Riservata

  • Grechetto 2017
  • Castello di Corbara 2017

 

a seguire:
• Relax in Vigna
• Musica Live in Vigna e Cantina
• Passeggiate e attività tematiche (su prenotazione, a pagamento)
Alla ricerca del Tartufo Nero
Escursioni a cavallo
Passeggiate sul pony per bambini

 

h 17 ca

In base alle adesioni, è prevista una ulteriore orizzontale (con focus sulle Riserve) al costo di € 10.

In Sala Degustazioni Riservata:

  • Orzalume 2016 (Grechetto, Sauvignon)
  • Lago di Corbara DOC – Cabernet Sauvignon 2015
  • Calistri – Lago di Corbara DOC Sangiovese 2015
  • De Coronis – Lago di Corbara DOC Merlot 2014

 

h 18,30 fine attività

 

Wine Communicator & Sommelier: Daniele Graziano

 

Info e costi:

Castello di Corbara / Tenuta di Corbara – Località Corbara, n.2, 05018 Orvieto TR

 

Quota di partecipazione intero weekend – con mezzi propri: € 180 (supplemento singola € 35)

Quota di partecipazione intero weekend – con taxi, bus o navetta: € 215 (supplemento singola € 35)*

 

Quota di partecipazione solo domenica – con mezzi propri: € 35

Quota di partecipazione weekend – con taxi, bus o navetta: € 55

 

Domenica è prevista una ulteriore orizzontale nel pomeriggio (con focus sui rossi) al costo di € 10

 

Info costi viaggio in treno: classe Intercity–> € 20 A/R

 

 

La quota comprende (*solo per opzione con navette e bus):

  • Navette da e per Orvieto Scalo*
  • Servizio transfer con conducente*

 

Per l’opzione weekend:

  • Assicurazione viaggio
  • 1 notte e colazione presso Podere Il Caio
  • 2 pranzi, 1 cena
  • Degustazioni, tour e visite in azienda
  • Servizi presso il podere, le camere e gli appartamenti:
    • Wifi
    • Tv Satellitare
    • Frigorifero
    • Aria Condizionata
    • Piscina

 

La quota non comprende:

  • Viaggio in treno
  • Servizi e bevande extra non previsti
  • Le mance
  • Eventuali degustazioni e visite a pagamento aggiuntive

 

Posti limitati / prenotazione obbligatoria

Sistemazione in appartamenti: stanze singole o doppie con bagno in camera o condiviso / Appartamenti da 2 o 3 stanze

Piscina in podere o in tenuta

 

 

Il programma è suscettibile di piccoli cambiamenti dovuti a ragioni logistiche o contestuali.

Per confermare la prenotazione andrà versato il 50% della quota di partecipazione

La restante quota andrà versata entro il 1 maggio 2018.

 

 

Per info e prenotazioni: 335 421015 / daniele.graziano@gmail.com

FB: DGexperience / www.dgexperience.it

 

Soggiorno fra i vigneti, degustazioni con verticali storiche, pranzo e attività in vigna

 

Scoprire, conoscere e respirare il vino lì dove nasce: e’ “Il Senso della Terra“. Visita in Cantina, Degustazioni Territoriali e Incontri coi Produttori per vivere un’esperienza enologica a 360 gradi caratterizzata da natura, territorio, donne e uomini del vino.

E’ la loro voce che ci condurrà attraverso storia e leggenda, impegno e passione, dedizione e creatività: un lavoro “magico” quello della creazione del vino dalla terra che si rinnova anno dopo anno, generazione dopo generazione. Una poesia ricca e complessa, caratterizzata da essere umani, vigneti ed ambiente, insieme fusi in un connubio di natura e genio umano.

Passeggiando fra i filari, ascolteremo la storia di quella terra, conosceremo le caratteristiche di quegli specifici vigneti e il rapporto simbiotico generatosi nei decenni con i vitigni che oggi li caratterizzano. Le donne e gli uomini del vino ci racconteranno le tecniche, le difficoltà, le gioie, gli imprevisti che la vigna annualmente dona a chi la coltiva: ci condurranno in cantina, dove il mosto si trasforma e riposa, dove si raffina il vino e si caratterizza e prende forma il progetto enologico dietro ogni famiglia ed ogni azienda.

Ed infine, una volta avvolti da questa magia, degusteremo quella poesia – accompagnata da altri prodotti tipici del territorio – e ci faremo raccontare il vini dal nostro palato in un assaggio guidato, finalmente consapevoli del lungo percorso che collega la vite al vino e della straordianria e speciale magia che alberga in ogni calice.